Sassello


Noto fin dal Medioevo quale centro industriale per la lavorazione del ferro, oggi è un centro culturale tra i più vitali dell’entroterra savonese, con il suo borgo vecchio diviso tra Bastia Soprana e Sottana, con palazzi affrescati e chiese barocche.

Imperdibile la degustazione dei prodotti tipici locali, tra cui i celebri amaretti e i prelibati funghi porcini.

Fonte: Ente Parco Beigua